Rivoluzione energetica e ricadute locali

Il 2008 può essere considerato convenzionalmente l’anno di inizio della rivoluzione energetica che segna il declino del primato delle fonti fossili convenzionali (petrolio, carbone e gas) a vantaggio delle fonti di energia rinnovabile (FER).

Il declino delle fonti fossili oltre che dalla diffusione delle FER è accelerato dal rallentamento della crescita dell’economica cinese e dai minori consumi di carburanti per automazione. Da anni il settore automobilistico è il maggiore consumatore dei nuovi modelli di automobili a trazione ibrida e elettrica. Nel prossimo decennio il parco automobilistico sarà dominato dai modelli ibridi e elettrici.

L’avvento delle FER porta inevitabili benefici economici e soprattutto ambientali. Fabrizio Nardo, dir. Marketing & Technology di R&TIA srl ha redatto un sintetico report sull’argomento disponibile all’indirizzo http://www.retiasrl.eu/wp-content/uploads/2015/09/Rivoluzione-energetica-e-ricadute-locali.pdf